Risparmio energetico

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer, cellulare o tablet resta inattivo o quando ti allontani.

Per riprendere la navigazione ti basterà cliccare un punto qualsiasi dello schermo.

19 Novembre 2018

INSTAGRAM PER LE AZIENDE, ISTRUZIONI PER L'USO




Gestiamo per diverse attività la parte social e ultimamente ci sono sempre più richieste verso Instagram. Qui non ci interessa fare la storia di questo social, basta sapere che fa parte del gruppo Facebook e che è in forte ascesa soprattutto sul pubblico giovanile.

Generalizzando, possiamo dire che in Facebook siamo presenti con nome e cognome, mentre su Instagram di solito ognuno ha un nickname/nome account che non coincide con i propri dati personali.

Facebook è utilizzato da un pubblico dai 35 anni in avanti che vuole informarsi sia a livello locale sia a livello globale. Su Instagram non ci vai per informarti o per sapere cosa è successo a Carpi, Modena o Reggio Emilia. È più un social globale dove pubblico la mia foto o il mio video perché sia vista da tutto il mondo.

Instagram ha oltre 1 miliardo di utenti/persone nel suo database, in Italia sono 19 milioni circa, di cui il 60% ha meno di 35 anni. Insomma il selfie con gli amici a cena lo metti su Facebook non su Instagram. (L'altro social che sta esplodendo sui giovanissimi e giovani è TikTok)

A fianco di tutti gli utenti privati poi ci sono gli utenti aziendali/business. Ha senso per un'azienda/attività essere su Instagram? La risposta è "Dipende". Nei corsi che tengo faccio sempre l'esempio dell'azienda che taglia e piega lamiera per conto terzi e lavora da 30 anni per i soliti 10 clienti. Ecco, quest'azienda direi che non abbia bisogno di essere sui social.

Discorso diverso invece per le tante aziende che hanno un prodotto/servizio incentrato sul consumatore finale come nel mondo della moda, casa/design, bellezza, cucina, volontariato e altro. Devo però comunicare con la foto che dev'essere di buona qualità, emozionante e unica. Lo stesso vale per i video: brevi ma che lascino il segno. Rispetto a Facebook infatti la foto è determinante, tanto che in Instagram il testo è in piccolo sotto la foto, su Facebook è posizionato sopra.

Per una comunicazione efficace per il tuo account aziendale instagram ti consigliamo come base almeno di seguire questo piccolo vademecum:
- come dicevo prima, foto emozionali
- trova gli # hashtag giusti per il tuo settore, che non è detto che siano quelli con il maggiore numero di post
- banale magari, ma inserisci il link al sito nella bio
- pubblica negli orari in cui i tuoi follower sono online, lo vedi dalle statistiche. Di solito alle ore 7, 13 e 21.
- utilizza le storie (clip che scompaiono dopo 24 ore) per aumentare la tua visibilità
- rispondi a chiunque commenti o ti scriva un messaggio
- investi in pubblicità in base ad obiettivi chiari e specifici
- valuta l'utilizzo di bot che consentono la crescita di follower reali della pagina

L'ultima funzione attivata dal social network è Instagram Shopping. Da settembre consente alle aziende di pubblicare post con il tag (collegamento) alla pagina del proprio shop-online in modo da consentire agli utenti di passare dalla visione di un'immagine di prodotto al potenziale acquisto. Di recente è stata attivata la funzione anche per i video che quindi possono contenere collegamenti ai prodotti.

- Scopri tutta la nostra offerta, oltre a instagram offriamo molto altro
- Quì trovi tanto altro per il tuo Instagram Business


Hai domande? Compila il modulo sotto (o a fianco se guardi da pc) o chiamarci 0596229617.

Alessandro Zocca

​​ 0596229617 ​​ WhatsApp