Risparmio energetico

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer, cellulare o tablet resta inattivo o quando ti allontani.

Per riprendere la navigazione ti basterà cliccare un punto qualsiasi dello schermo.

17 Aprile 2015

TOUR GUIDATO AD AMAZON ITALIA: LE COSE CHE HO VISTO E I NUMERI DA RECORD

Il giorno con più spedizioni è stato il 15 dicembre 2014: 289.000 pacchi inviati!
Questo uno dei numeri di Amazon Italia, il cui centro logistico è situato a Castel San Giovanni in provincia di Piacenza, aperto il 27 ottobre del 2011. 86.000 metri quadrati, situati all'uscita del casello autostradale, che funzionano alla perfezione tutti i giorni dell'anno tranne Natale e Capodanno. Oltre 600 i dipendenti, ma possono arrivare a 2.000 nei periodi caldi che sono dicembre col Natale e settembre con il "Back to School".
Cominciamo dall'esterno: i parcheggi. Sia i dipendenti sia gli ospiti devono parcheggiare in retromarcia: le auto nel piazzale sono tutte allineate per lo stesso verso.
Entrando, la prima cosa che noto è che il pavimento delle scale ha in mezzo una striscia blu che crea due corsie. A destra si sale e a sinistra si scende. Subito ti chiedono la carta d'identità, ti fanno compilare un modulo e ti rilasciano un badge e una pettorina gialla. Tutto quello che hai, compreso portafoglio e cellulare, va depositato in un armadietto. Non si possono fare foto e video.
Uno dei responsabili ci fa da cicerone all'interno dello stabilimento. Si parte dalla zona dedicata all'inbound cioè alla ricezione dei prodotti dai produttori/venditori, quindi scarico e posizionamento. La suddivisione è tra prodotti sortable e non sortable (quelli voluminosi).
Mentre visitiamo il magazzino noto che alcuni dipendenti indossano una pettorina con scritto nella schiena "Squadra antincendio" o "Squadra soccorso" o "Leader, posso aiutarti?". Inutile dire che l'organizzazione è perfetta, tutti sanno cosa fare, tutti si muovono velocemente e sicuri, niente è lasciato al caso, ogni problema è già stato affrontato e ha già una soluzione.
Passiamo al reparto spedizioni e qui c'è musica forte che scorre nel reparto, serve a dare la carica ai ragazzi, ci dicono. Il controllo qualità prevede 3 fasi, "sei secondi per controllare i sei lati del prodotto" questo il tempo per la verifica. I clienti sono divisi in single (1 cliente che ha acquistato 1 prodotto) e multi (1 cliente che ha acquistato più prodotti).
I dipendenti lavorano 5 giorni la settimana per 40 ore, l'azienda lavora 7 giorni su 7 "esattamente come i nostri clienti ordinano"; i turni dovrebbero essere dalle 6 alle 14 e dalle 14 alle 22. In giornate normali i pacchi spediti sono circa 90.000, all'apertura del centro logistico erano 250! Ogni giorno in sostanza escono da Amazon 70 bilici.
Una delle cose che mi ha impressionato di più è la suddivisione dei prodotti da spedire. Siamo abituati ad immaginare in una parete ad esempio tutti giochi della Lego o tutte le scarpe della Vans. E invece in Amazon i prodotti simili non sono mai vicini, quindi un gioco della Lego non sarà mai vicino in magazzino a un altro simile, così come un paio di Vans nr. 44 non saranno mai vicine al nr. 45. Questo per ridurre al minimo la percentuale di errore e ottimizzare al massimo i tempi per l'operatore nell'indivudazione dei prodotti.

-Vuoi sapere come vendere i tuoi prodotti su Amazon? Chiedi qui
-Video, come funziona il centro logistico di Amazon. Il Sole 24 ore
-Fotogallery di Sky

​​ 0596229617 ​​ WhatsApp